Sulle orme del Capitano Orsoblu

(Foto Simona Budassi)

Socializzazione del percorso 2017/18 di pedagogia teatrale per bambini da 6 a 10 anni “La Valigia Magica”.

La congrega dei sapienti ha iniziato a lavorare sullo Sviluppo del Pensiero Critico allenando l’abilità che l’essere umano deve sviluppare per imparare a risolvere i problemi. La congrega ha analizzato e valutato alcune informazioni, ottenute dal racconto di una storia attraverso l’osservazione, l’esperienza, il ragionamento e la comunicazione, rispondendo alle informazioni piuttosto che limitarsi ad accettarle, Interrogarsi è la componente più importante del pensiero critico. Si interseca con discipline come le scienze, la matematica, la storia, l’economia e la filosofia, tutte necessarie per lo sviluppo futuro della nostra società.  Attraverso Osservazioni precise su oggetti il laboratorio di Valigia magica sprona il bambino a trarre le sue conclusioni contribuendo ad attivare una abilità di osservazione scientifica che risulteranno utili e necessarie nel corso della vita.

Attraverso il confronto di notizie e argomenti abbiamo lavorato per consente ai bambini di esprimere come le cose sono simili e differenti ed aiutarli ad analizzare e categorizzare le informazioni. La discussione e l’analisi della storia li ha stimolati a sintetizzare i concetti principali della storia invece di rispondere soltanto a delle domande ponendo domande che non trovano risposte dirette nella storia e consentendo ai bambini di dedurre e trarre le loro conclusioni in base a quello che hanno capito della storia. Infine un tassello fondamentale della strategia pedagogica laboratoriale è stato l’apprendimento in sinergia o cooperative learning (apprendimento cooperativo) che ha aiutato i bambini a sviluppare le abilità di pensiero critico attraverso l’espressione delle loro idee dichiarate in gruppo favorendo l’apprendimento tra paria attraverso il dibattito costruttivo, in cui ciascuno deve difendere le proprie idee.
La storia è stata interamente ipotizzata e costruita da loro attraverso un contenitore di informazioni iniziali da cui si è dipanato un ordito di ipotesi e conclusioni che avete visto questa sera esplorare con il loro corpo e tutte le loro percezioni.