Rete BimboTeatro

logo rete bimboteatro_roundLa Rete BimboTeatro nasce per promuovere la Metodologia BimboTeatro, ideata e sviluppata da Giulia Parrucci e Rossano Angelini attraverso ricerche e osservazioni sul campo condotte con i bambini da oltre 10 anni. La Rete BimboTeatro è un’officina per costruire alleanze educative, uno spazio di ascolto, incontro e condivisione tra educatori, insegnanti e genitori che ne condividono i principi fondamentali.

 

visita il sito web per ulteriori informazioni

Aperte le iscrizioni al Corso in Teatro d’infanzia

banner-corso-teatro-infanziaSono aperte le iscrizioni al Corso di formazione continua in Teatro d’infanzia.

Destinatari del corso: educatori, gestori e coordinatori di asilo nido, insegnanti della scuola dell’infanzia, operatori dei servizi per l’infanzia.

Il corso teorico-pratico si propone di formare operatori capaci di utilizzare il potenziale educativo del teatro nella progettazione e realizzazione di percorsi laboratoriali che facciano uso di linguaggi e tecniche dell’arte teatrale all’interno della normale prassi educativa. L’abilità che si intende costruire non è quella dell’attore, ma è quella di un educatore capace di raggiungere i propri obiettivi formativi attingendo all’ambito della “teatralità”, per una gestione più consapevole della dimensione emotiva, relazionale e cognitiva del bambino. L’operatore sarà accompagnato nella riflessione teorica sul potenziale educativo del teatro, sperimentandola poi direttamente in laboratori esperienziali, in cui attraverso processi di ricerca condivisa è possibile dare una nuova e più consapevole vita al quotidiano nei Nidi e nelle Scuole dell’Infanzia.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni visita il sito web www.teatrolab.org/teatroinfanzia
oppure contattaci:
e-mail: formazione@teatrolab.org
telefono: 328.4155328    347.9054291

Seminario introduttivo al corso di “Teatro d’infanzia. Per una pedagogia dell’ascolto”

teatroinfanzia35

La persona, l’idea, l’energia. L’incontro è sempre un momento magico dove si accendono i sensori della curiosità verso l’altro, il suo vissuto, il suo presente e i suoi desideri, e prendono il via dinamiche relazionali quali la necessità di affermazione, accettazione e conquista della propria identità verso l’altro. Il momento dell’incontro è sospensione temporale: vista, gesto, tatto, odori, tono di voce, mimica facciale, tutto si amplifica per permettere l’accoglimento delle molteplici informazioni che si ricevono in quell’istante unico e irripetibile.

Il seminario è stato un’occasione d’incontro, un momento privilegiato di interazione in cui si sono avviate le condizioni per una comunicazione autentica, una profonda fiducia, una condivisione di significati e di esperienze intimamente legate a momenti educativi e comunicativi con i bambini.

Essere lì per l’altro, esserci davvero, con tutto se stesso con tutta l’attenzione, l’empatia, la voglia di partecipare alla costruzione di un percorso educativo in cui ritrovare e ritrovarsi nella progettazione di percorsi sperimentali di teatro per l’infanzia a misura di bambino per la valorizzazione della sua unicità e autonomia.